Caravan
  |   Suggerimenti  |  

Manovre e frenate: consigli per le situazioni d’emergenza

A cosa bisogna stare attenti quando si frena con il camper? Come bisogna eseguire la frenata in modo corretto e sicuro? L’esperto di sicurezza Oliver Englert, direttore del Centro di guida sicura ADAC di Hockenheimring, ci ha dato qualche consiglio su come comportarsi al meglio in situazioni pericolose.

  1. PARTIRE PREPARATI
    Per chi ha il camper, per prima cosa è importante avere, già prima della partenza, un corretto stivaggio del carico, perché in una frenata d’emergenza o in un possibile incidente, anche oggetti poco appariscenti possono diventare dei veri e propri pericoli. [qui link alla post dei pesi distribuiti sul camper]
  2. FRENARE IN SICUREZZA: ESSERE DECISI
    Come ci spiega Oliver Englert, esperto di sicurezza e direttore del Centro di guida sicura ADAC di Hockenheimring, una frenata corretta con il camper deve essere: tempestiva, determinata e continuativa! Una frenata veloce e forte, infatti aumenta la probabilità che il veicolo si arresti completamente. Inoltre Englert raccomanda: “È importante tenere sempre la posizione del braccio sul volante corretta, entrambe le mani in posizione tipo orologio “un quarto alle tre”.
  3. EVITARE GLI OSTACOLI
    Uno stile di guida “lungimirante” è fondamentalmente la migliore precauzione per evitare incidenti con il camper. Il motto di Oliver Englert, esperto di sicurezza e direttore del Centro di guida sicura ADAC di Hockenheimring, è infatti: “Manovrare il meno possibile, ma il necessario”. Lo stesso vale in situazioni d’emergenza. Una sterzata tempestiva e ben misurata, evita repentine reazioni di variazioni di carico e il temuto sbandamento del veicolo.
  4. CONOSCERE A FONDO SE STESSI E IL PROPRIO MEZZO
    Sarebbe fondamentale per ogni caravanista o proprietario di camper, conoscere a fondo le reazioni del proprio veicolo soprattutto in situazioni estreme. Conoscere l’ampio numero delle possibili situazioni d’emergenza e i diversi modi di reazione ad essi associati, è decisivo in queste occasioni. Per questo un corso di guida sicura fornisce la piattaforma ideale per conoscere sé stesso, il proprio veicolo, i relativi componenti di sicurezza installati e le loro proprietà così da escludere momenti di sorpresa in situazioni pericolose.
  5. INVESTIRE NELLA SICUREZZA
    Le tecnologie innovative come gli stabilizzatori, i sistema di antisbandamento o di autoregistrazione dei freni sono altamente raccomandati per chi ha una caravan o un rimorchio, perché diminuiscono, in situazioni estreme, i possibili errori di guida o addirittura li eliminano. In veicoli più datati o di fascia bassa, queste apparecchiature sono spesso mancanti non contribuendo al massimo di sicurezza possibile. La maggior parte degli accessori può essere però montata anche in aftermarket. AL-KO offre moltissime soluzioni, scoprile sul nostro sito: http://www.al-ko.it/
  6. FIDATEVI DEGLI ESPERTI IN SICUREZZA
    Per chi possiede una caravan o un rimorchio, sia nella scelta di corsi di guida sicura tenuti da esperti, sia nell’acquisto di accessori tecnici, la qualità paga. AL-KO, lo specialista per la tecnica degli Chassis e per gli accessori nel settore dei veicoli ricreazionali, offre con i suoi stabilizzatori AKS, il suo sistema di antisbandamente ATC e la regolazione automatica del freno AAA Premium Brake, le soluzioni più sicure per la vostra caravan. Anche i camperisti si fidano del telaio AL-KO AMC con le sue sospensioni a ruote indipendenti sull’assale posteriore che, insieme alle sospensioni speciali AL-KO opzionali, sono una garanzia per un comfort di guida superiore ed un comportamento sicuro su strada.